Archivio per l'etichetta ‘Riflessioni

Grandine grossa come albicocche piovute dal cielo … una domenica pomeriggio …   3 comments

*****

*****

… un’ora fa la sentivi battere sulle finestre chiuse, come una mitragliatrice che sparava in continuazione, scrosci di pioggia violenti come un uragano, e io ero contenta perché il riparo della mia casa mi dava sicurezza. Il mondo all’esterno può rovesciarsi sottosopra, ma il senso di pace e serenità che emana dalle pareti di casa mia è ineguagliabile, la mia tana, il mio rifugio, i miei libri, la mia musica, le mie energie, tutto contribuisce a rendere sicuro, quieto e sereno il mio vivere … posso lasciare fuori il mondo e assaporare questi momenti, amo questa mia solitudine, questo mio conquistato equilibrio che mi fa stare bene con me stessa …

*****

*****

La margherita

Ndaja, bambina algerina

C’era una volta un piccolo fiore
che si chiamava margherita.
I piccoli uccelli le dissero:
“Margherita, dacci la tua bellezza
per poter cantare sull’albero!”
“Io resto nell’erba
e non dono la mia bellezza”.
Allora i piccoli uccelli dissero alla loro madre:
“Noi mangiamo quella margherita
che non vuole darci la sua bellezza”.
La madre dei piccoli disse loro:
“Non dovete mangiare quel fiore
perché è bello,
e la bellezza non si deve distruggere”.
Il piccolo fiore è contento
perché gli uccelli non l’hanno mangiato.

       

******

Pubblicato 14 giugno 2015 da mariannecraven in Poesia

Taggato con , , , , ,